Menù

Blockchain: cos’è e come funziona la tecnologia che rivoluzionerà il mondo

1 marzo 2018
cosè-come-funziona-blockchain-tecnologia-rivoluzione

Per la maggioranza delle persone, la familiarità con il termine “Blockchain” è arrivata pochi mesi fa, con l’esplosione del “fenomeno Bitcoin”. Il bitcoin è una criptovaluta che sfrutta la tecnologia della Blockchain ma, in realtà, è solo uno dei suoi molteplici utilizzi.

Si è portati a pensare che la Blockchain sia associata alle criptovalute e al concetto di digital currency, ma le cose stanno in maniera diversa. La Blockchain è molto di più e rappresenta una tecnologia rivoluzionaria sia in settori come la finanza e la gestione di transazioni economiche, sia in settori totalmente differenti, come la Pubblica Amministrazione, la foodchain, la filiera industriale, l’Internet of Things e molto altro.

L’associazione con il concetto di Bitcoin può ancora generare qualche equivoco tra i non addetti ai lavori, ma la Blockchain sembra destinata ad avere tutt’altro ruolo nelle prossime fasi di sviluppo del mondo. Il protocollo P2P elaborato nel 2008 da Satoshi Nakamoto e adottato da sempre più persone nel mondo in questi 10 anni, rimanendo sempre però confinato all’underground, è pronto per il suo ingresso nel mainstream.

Anche se ci troviamo solo agli albori dell’esplorazione di questa nuova tecnologia, quello che è chiaro a tutti i maggiori esperti è che la portata rivoluzionaria della Blockchain sarà epocale. Ricordate il mondo agli albori di internet? Pensate a quanto è cambiato negli ultimi 16-17 anni, proprio grazie ad Internet.

Ecco, è come se oggi, con la Blockchain, ci trovassimo in un momento storico che equivale ai primi anni 2000 rispetto ad Internet. Non a caso, c’è chi la definisce la “nuova generazione di Internet” o addirittura la “Nuova Internet”. Riuscite a immaginare cosa ci aspetta? Neanche noi. Ma possiamo aiutarvi a comprendere meglio il fenomeno.

blockchain-cosè-nuova-internet

Cos’è la Blockchain?

Prima di tutto, la Blockchain è una tecnologia. Sfrutta il protocollo peer-to-peer, per cui chiunque può scaricarla dal web, entrando a far parte della rete (diventando un “nodo”). Grazie a questa tecnologia è possibile creare e gestire un database distribuito, strutturato in “Blocchi” (blocks) collegati in rete tra loro.

cosè-blockchain-database-distribuito

Tra questi blocchi possono avvenire transazioni di dati di diversa natura. Le transazioni, prima di andare a buon fine, devono essere validate dalla rete stessa, e quindi registrate su ogni singolo blocco. La Blockchain, quindi, è letteralmente una “catena di blocchi” che contengono ciascuno più transazioni. Ogni blocco, di fatto, è anche un archivio per tutte le transazioni nonché un registro “storico” di ciascuna transazione, che può essere modificata solo con l’ulteriore approvazione di tutti i nodi della rete.

Con la Blockchain, tutte le informazioni riguardo alla storia dei dati scambiati diventano un enorme “registro pubblico”, disponibile su tutti i blocchi della rete. La stessa informazione, presente su tutti i blocchi, diventa immutabile. Se anche mai venisse modificata, sarebbe comunque tenuta traccia di tutte le modifiche effettuate. La Blockchain, in questo modo, garantisce la reale immutabilità dei dati, certificando la storia completa di tutti i dati e di tutte le operazioni collegate a una singola transazione.

come-funziona-blockchain-registro-pubblico-transazioni

Come funziona la Blockchain?

Per capire bene come funziona la Blockchain, prendiamo come esempio la transazione di una casa tra due soggetti, A e B.

blockchain-come-funziona-transazione

Step 1: La Transazione

Viene creata una transazione formata da diversi elementi utili ai fini della transazione stessa, ad esempio informazioni sull’immobile, sul prezzo, sulla disponibilità economica di A, sull’effettiva proprietà dell’immobile di B, eccetera.

Step 2: Il Blocco

Viene creato un nuovo “blocco” con i dati relativi alla transazione tra A e B e le altre varie informazioni correlate. Il blocco comprende anche altre transazioni (come visto in precedenza) e viene inserito in Rete per essere verificato e approvato dagli altri membri della Blockchain.

Step 3: La verifica

Una volta verificato, il blocco si aggiunge alla catena. Tutti i partecipanti alla Blockchain vi possono accedere e sarà per sempre conservato nell’archivio condiviso tra tutti i partecipanti.

Step 4: Successo!

Se le informazioni sono considerate corrette, dopo la verifica la transazione viene effettuata.

La rivoluzione della Blockchain

Dopo aver capito come funziona, cerchiamo di rispondere alla domanda più importante di tutte: perché la Blockchain è una tecnologia rivoluzionaria?

blockchain-cosè-libro-mastro-diffuso-decentralizzato

L’aspetto realmente rivoluzionario di questa tecnologia sta nella decentralizzazione. Prendete, ad esempio, i vecchi Libri Mastri contabili. Veniva tutto registrato a mano su questi enormi libri, dall’archiviazione dati alle varie transazioni, come i passaggi di proprietà. Ogni volta che avveniva una transazione, il Libro Mastro veniva modificato da un’autorità centrale incaricata della sua gestione.

Con l’avvento del digitale, i Libri Mastri cartacei sono scomparsi, ma non la loro logica. Ora gli archivi sono tutti digitali, ma rimangono comunque gestiti da un’autorità centrale. Se due persone devono acquistare reciprocamente qualcosa, c’è comunque bisogno di un soggetto centrale (una banca) che garantisca per i soggetti. La rivoluzione della Blockchain sta proprio in questo aspetto, ovvero la decentralizzazione della gestione e archiviazione di dati, passaggi e transazioni.

Come può essere sicura una tecnologia diffusa?

Ma senza autorità centrale e con un Libro Mastro decentralizzato, come può esserci garanzia di controllo? Semplicemente perché il Libro Mastro è accessibile a tutti in quanto presente in ogni blocco che compone la Blockchain, quindi non modificabile né cancellabile.

blockchain-come-funziona-sicurezza

I controlli vengono eseguiti in modo affidabile e automatico per conto di ciascun utente. Ogni operazione contribuisce a creare un sistema di controllo rapido e sicuro che, per il fatto di essere distribuito presso tutti i partecipanti (tutti i partecipanti hanno una copia di ciascuna operazione), è anche in grado di resistere a eventuali manomissioni.

Se soltanto uno dei nodi della catena subisce un attacco e si danneggia, tutti gli altri nodi del continueranno a essere comunque attivi e operativi, rafforzando la catena e non perdendo in questo modo informazioni importanti.

Le caratteristiche della Blockchain

blockchain-cosè-caratteristiche

Sicurezza: la Blockchain è affidabile. Dando a tutti i partecipanti una parte di controllo, la Blockchain diventa un sistema decentralizzato e allo stesso tempo sicuro e affidabile.

Trasparenza: le transazioni effettuate attraverso la Blockchain sono visibili a tutti i partecipanti perché presenti su tutti i blocchi della catena.

Convenienza: effettuare transazioni attraverso la Blockchain è conveniente per tutti i partecipanti, poiché non c’é bisogno di interlocutori o terze parti.

Stabilità: le informazioni già inserite nella Blockchain non possono essere modificate in alcun modo. Inoltre, di ognuna si conosce l’esatta storia.

Irrevocabilità: con la Blockchain è possibile effettuare transazioni non revocabili. In questo modo, si garantisce che le transazioni siano definitive, senza alcuna possibilità di essere modificate o annullate.

Digitalità: con la Blockchain tutto diventa virtuale. Grazie alla digitalizzazione, gli ambiti applicativi di questa nuova tecnologia diventano tantissimi.

Le possibili applicazioni della Blockchain

La creazione e lo scambio di monete virtuali sono solo una delle possibili applicazioni della Blockchain. Grazie alla creazione di un grande database decentralizzato che gestisce transazioni crittografate, infatti, è possibile reimpostare il modo in cui creiamo, otteniamo e scambiamo valore.

In sostanza, la Blockchain sta facendo con le transazioni economiche quello che Internet ha fatto con le informazioni: prima dovevano necessariamente passare per un grande “intermediario” o “centro” (i media), ora grazie a Internet lo scambio e l’accesso alle informazioni sono decentralizzati.

blockchain-rivoluzione-nuova-internet

Tuttavia, ci sono molti altri ambiti in cui potrebbe essere applicata la Blockchain risultando rivoluzionaria sotto molti aspetti. L’Osservatorio del Politecnico di Milano ha studiato quali potrebbero essere quelli in Italia:

Finanza e Banche

Non essendoci più intermediari a gestire le transazioni, i costi delle commissioni delle banche verrebbero eliminati, garantendo transazioni veloci e affidabili a basso costo. Al contrario di quello che si pensa, non significa che le banche spariranno, ma anzi integreranno la Blockchain nei loro sistemi, assumendo nuovi ruoli e funzioni.

Assicurazioni

Nel settore assicurativo la Blockchain può garantire l’accesso a transazioni sicure e decentralizzate, prevenendo frodi e fornendo dati e reportistiche migliori. È un’opportunità per le assicurazioni per ridurre i costi delle loro piattaforme di gestione, migliorando la customer experience e sviluppando soluzioni innovative.

Agrifood

Il settore alimentare verrebbe totalmente rivoluzionato, grazie alla possibilità di poter letteralmente conoscere la “storia” di ogni tipo di prodotto, garantendo la totale affidabilità dell’informazione.

Industria 4.0

Un nuovo modo per gestire l’intera filiera produttiva e di distribuzione in ambito industriale, decentralizzato e sicuro, rappresenterebbe una garanzia sia per i distributori che per i consumatori finali, in quanto l’intero processo di fornitura del prodotto sarebbe trasparente e tracciabile.

Internet Of Things

L’era dell’Internet Of Things (IOT) è alle porte, e la Blockchain potrebbe aiutare anche in questo, facilitando la comunicazione tra oggetti connessi e rendendo lo scambio di dati più sicuro e veloce.

Sanità

Gestire i dati medici dei pazienti attraverso un sistema condiviso permetterebbe non solo ai medici di condividere informazioni tra loro in modo sicuro e veloce, ma consentirebbe anche di conoscere istantaneamente l’intera storia clinica di un paziente, dando la possibilità di somministrare cure più adeguate in tempi più rapidi.

Pubblica Amministrazione

La Blockchain nella Pubblica Amministrazione consentirebbe a ogni cittadino di avere un’identità digitale sicura e condivisa. In questo modo, si avrebbe maggior controllo su alcuni dati (ad esempio quelli fiscali) prevenendo crimini e facilitando la comunicazione tra istituzioni e cittadini. Inoltre, l’accesso ai dati sarebbe più immediato, dando la possibilità ai cittadini di verificare tutte le informazioni inerenti la Pubblica Amministrazione.c

Retail

Oltre agli enormi vantaggi dati dalle nuove possibili tecnologie da implementare negli store (cataloghi, archivi, magazzini…), la Blockchain in ambito retail svolgerebbe il ruolo maggiore nei metodi di pagamento. Grazie alle criptovalute, infatti, i pagamenti sarebbero più semplici, rapidi ed economici.

Partite Iva e Imprese

I sistemi di controllo distribuiti della Blockchain possono essere applicati ad attività di diverso tipo, specialmente in ambito digitale. Aiuterebbero a gestire il grande problema della proprietà intellettuale, registrando all’interno della Blockchain i contenuti prodotti e pubblicati, impedendone così il furto. Si pensi a grafici, fotografi, videomaker, copywirter e tutti gli altri lavoratori “digitali”.

Smart Contract

La Blockchain rivoluziona il mondo degli Smart Contract. Ogni transazione che avviene nella Blockchain, infatti, è di fatto uno smart contract poiché unico e crittografato. In questo modo aspetti come il diritto d’autore, la registrazione di brevetti, la sicurezza dei farmaci e molti altri potrebbero finalmente trovare una soluzione risolutiva.

Le implicazioni sono potenzialmente infinite, e ad oggi abbiamo solo scalfito la punta dell’iceberg. Le startup che lavorano alla Blockchain hanno attirato investimenti per circa un miliardo di euro in meno di due anni, il 70% dei quali fuori dall’Europa.

Il futuro è incerto, ma solo perché non lo conosciamo. Sappiamo che un’altra rivoluzione alle porte e forse, in questo caso, è bene accoglierla a braccia aperte.

Fonti:

http://www.Blockchain4innovation.it/esperti/Blockchain-perche-e-cosi-importante/

https://www.wired.it/economia/finanza/2016/02/22/Blockchain-come-funziona/

https://www.zerounoweb.it/cio-innovation/Blockchain-cose-come-utilizzarla-e-come-cambiera-il-business/

https://www.01net.it/Blockchain-nozioni-regole-funzionamento/

https://www.economist.com/news/leaders/21677198-technology-behind-bitcoin-could-transform-how-economy-works-trust-machine/

http://www.ey.com/Publication/vwLUAssets/EY-Blockchain-technology-as-a-platform-for-digitization/%24FILE/EY-Blockchain-technology-as-a-platform-for-digitization.pdf

 

Blockchain: cos’è e come funziona la tecnologia che rivoluzionerà il mondo ultima modifica: 2018-03-01T13:00:04+00:00 da Recovery Admin


Tags


Perchè
scegliere noi

Prezzi
competititvi
Recupero
dati da
TUTTI
i dispositivi
PAGHI
SOLO
i dati che
recuperiamo
MASSIMA
riservatezza
dei vostri dati