Menù

Recupero dati da micro sd

23 Luglio 2019
Recupero da micro SD

Può capitare che la micro SD che utilizziamo, vuoi per cancellazione accidentale, vuoi per danneggiamento non sia più in grado di restituirci i dati contenuti. Il recupero dati su una micro SD può essere un’operazione semplice o complessa, dipende molto dal tipo di problematica che ha causato la perdita dei dati.

Le schede micro SD si sono diffuse in modo capillare negli ultimi anni. I vantaggi sono presto detti: ridotte dimensioni, abbinate a un’ottima capacità di archiviazione. Si trovano schede micro SD non solo negli smartphone, ma anche in altri dispositivi, come fotocamere digitali o tablet.

Tali supporti di archiviazione sono soggetti alle stesse problematiche di altri device, che ne possono compromettere la capacità di lettura di file e dati. Come in tanti altri casi, in sede di analisi preventiva occorre individuare il problema.

Può capitare alle volte che non sia la scheda micro SD ad essere danneggiata, ma che il problema vada invece ricercato nello smartphone stesso, in un guasto lato meccanico o lato software (per approfondire, vedere la sezione recupero dati da smartphone).

In questo caso il test più semplice è quello di provare la scheda su un altro dispositivo. Ottenuto un esito negativo (dunque è proprio la scheda il problema), occorre attivarsi per il recupero dei dati. Vediamo le cause principali che possono comportare la perdita dei dati su schede micro SD e cosa fare (e cosa non fare).

A Recovery Data ci confrontiamo quotidianamente con le operazioni di recupero dati su schede micro SD. Alcuni casi studio sono riportati anche nel nostro blog (vedi ad esempio qui). Come vedremo sotto, le operazioni di recupero dati su memory card sono complesse, però di assoluta routine per gli addetti ai lavori.

Schede micro SD: le problematiche più diffuse

Come anche per altri supporti di applicazione, anche le schede micro SD possono andare incontro a problematiche riconducibili a due grandi insiemi:

  • Danno Logico: una formattazione accidentale, rimozione incauta, un malware, rappresentano tutte possibili cause della perdita dei nostri dati.
  • Danno Fisico: caduta, deterioramento, incendio, allagamento, sono invece tutte nefaste eventualità che possono comportare la perdita dei dati su una scheda micro SD.

Non sempre è possibile ripristinare il funzionamento di una scheda compromessa. Ciononostante, anche in questi casi il recupero dei dati è invece in moltissimi casi possibile, anche con elevate percentuali di successo. Intervenire su una scheda micro SD è un’operazione complessa, che per questo deve essere affidata a professionisti, che intervengono quotidianamente su questo tipo di supporti.

Le schede infatti non sono tutte uguali ed esperienza, unita agli strumenti idonei, sono gli unici ingredienti che consentono il recupero dati anche in situazioni che potrebbero sembrare senza speranza.

Come si interviene per il recupero dati su una micro SD

In commercio esistono diversi software per il recupero dati anche su una micro SD. Disponibili sia per MAC che per Windows, alcuni di questi programmi sono di ottima fattura. Il consiglio che diamo sempre è però di servirsene solo se si sa quello che si fa, in alcuni casi le nuove installazioni possono comportare la sovrascrittura dei dati che invece vorremmo recuperare. Tali software poi hanno diversi limiti, soprattutto quando ci si trova davanti a problematiche estese e complesse.

Come avviene il recupero dati su un micro SD all’interno dei nostri laboratori? Effettuata la diagnosi del problema le operazioni di ripristino variano a seconda se si tratta di una danno logico o fisico. Nel primo caso software pensarti a tal fine consentono di intervenire sulla struttura dei dati.

Nel caso di danno fisico le operazioni possono essere particolarmente delicate. La procedura di chip off consente il recupero dei dati anche qualora il supporto non sia riparabile. Questa consiste nel dissaldamento della memoria dalla scheda per poterla poi “leggere” con un’apposita attrezzatura. Verrà creato così un dump a cui i dati saranno estratti e ricostruiti.

Altra procedura altamente tecnica è la cosiddetta lappatura, che consiste nell’eliminare parte del rivestimento della scheda, per estrarre poi l’immagine dei dati, intervenendo sui contatti interni.

Da queste stringate spiegazioni si può intuire come si tratta di operazioni che non possono essere effettuate in un’ottica “fai da te”. Se i tuoi dati e ricordi sono importanti, e nella quasi totalità dei casi lo sono eccome, affidarti a chi fa del recupero dati il proprio mestiere è un investimento assicurato e garantito.

Recupero dati da micro sd ultima modifica: 2019-07-23T11:58:14+02:00 da Francesco


Tags


Perchè
scegliere noi

Prezzi
competititvi
Recupero
dati da
TUTTI
i dispositivi
PAGHI
SOLO
i dati che
recuperiamo
MASSIMA
riservatezza
dei vostri dati