Menù

Recupero dati da hard disk esterno (rotto o danneggiato)

24 Gennaio 2022
Recupero dati hard disk esterno rotto

Hai bisogno di recuperare i dati da un hard disk esterno (danneggiato, rotto, o non perfettamente funzionante)? Se non riesci ad accedere ai tuoi file, usa il dispositivo il meno possibile e CONTATTACI SUBITO per una prima diagnosi e un preventivo. Se non riusciamo a recuperare nulla, non ti verrà chiesto di pagare alcunché.

Gli hard disk esterni negli ultimi anni sono sempre più utilizzati da moltissime persone. Nonostante i computer di ultima generazione dispongano ormai di una quantità di memoria estremamente elevata, file di grandi dimensioni possono occuparla tutta (basti pensare, giusto per fare alcuni esempi, a backup di grosse dimensioni, film o serie TV in streaming, album fotografici, ecc.).

Inoltre stipare i propri dati o file importanti in supporti esterni al proprio pc può essere una scelta saggia, in quanto consente di disporre di copie di backup qualora il device principale si danneggiasse.

Spesso gli hard disk esterni vengono utilizzati proprio per tali finalità. Una pendrive è un buon compromesso quando ci si vuole premunire in caso di perdita di dati.

Tali hard disk esterni però sono piuttosto fragili e soggetti essi stessi a malfunzionamenti, rotture e danneggiamenti di vario tipo, che non consentono l’accesso ai dati contenuti. In questi casi ci si trova davanti alla necessità di recuperare tali dati, o almeno la maggior parte di essi.

Panoramica sul recupero di file e dati su hard disk esterni

Il recupero dati da hard disk esterni rotti o danneggiati funziona nello stesso modo di qualunque altro hard disk o device di archiviazione (per approfondire, vedi anche la sezione dedicata al recupero dati da hard disk).

Non sempre è possibile recuperare i dati stessi, un aspetto che però non ci stancheremo mai di sottolineare è che, se ci si dovesse trovare in situazioni del genere, occorre essere molto cauti nelle soluzioni “fai da te”.

Se non si sa cosa fare e dove mettere mano, servirsi di Google per risolvere il problema può invece rendere davvero irreversibile la perdita dei dati stessi.

Dunque in caso di una pendrive o altro hard disk esterno non funzionante, innanzitutto mantenere la calma e valutare se è il caso di affidare il device a chi fa del recupero dati la propria professione.

Gli hard disk esterni possono essere molto diversi tra loro (anche quelli della stesso tipo o modello), inoltre non sono progettati per essere riparati, questo è il motivo per cui in caso di danneggiamento il recupero fai da te può essere alquanto arduo.

Tipologie di hard disk esterno rotto o danneggiato (o difettoso)

L’impossibilità di accedere ai dati o file sul proprio hard disk esterno può sostanzialmente essere di due tipi:

  • Il dispositivo esterno è ancora funzionante, ma i dati al suo interno non sono più disponibili/accessibili
  • Il dispositivo esterno non è più funzionante, ma rotto o danneggiato

Nella prima tipologia vi rientra il caso, molto diffuso, di un hard disk esterno inserito nel computer ottenendo invece dei dati archiviati l’avviso “dispositivo non riconosciuto”, oppure “installazione driver del dispositivo non riuscita”.

La problematica in questo caso spesso è legata a un “problema logico“. Vale a dire un errore nella struttura del file system, o un Master Boot Record (MBR) danneggiato.

Cosa vuol dire? Una parte dell’hard disk esterno contiene le istruzioni al sistema operativo per poterlo utilizzare. Se vi è un problema qui, il sistema stesso non è in grado di accedere ai dati archiviati.

Questo può succedere per la presenza di un malware nell’hard disk esterno, oppure anche in caso di rimozione non sicura del device stesso (per questo si consiglia sempre di evitare questo tipo di rimozione).

Nel caso invece di un hard disk esterno rotto o danneggiato, il recupero deve avvenire in camera bianca. In questo caso l’azione fai da te è impossibile e occorre affidare i propri dati a chi dispone del personale e delle strutture per portare a termine il recupero.

Recupero file e dati su hard disk esterni (a Roma e nel resto d’Italia)

Il recupero di file e dati un hard disk esterno danneggiato, rotto o difettoso è possibile in moltissimi casi e il successo nel recupero dipende dal tipo di problematica.

Nel caso di problematiche del primo tipo (di natura logica, con l’hard disk integro e funzionante), il recupero dei dati può essere portato a termine grazie all’utilizzo di software professionali.

Sul mercato esistono software di ottima fattura (difficilmente però sono gratuiti). Noi sconsigliamo sempre il fai da te, anche nei casi di problematiche di tipo logico. Il motivo? La cancellazione dei dati avviene in modo definitivo attraverso sovrascrittura.

Scaricare e installare uno o più applicativi per il recupero dati può quindi rivelarsi un’arma a doppio taglio. L’utente che procede per proprio conto potrebbe infatti andare a rendere irrimediabilmente recuperabili quegli stessi dati che tenta di ripristinare.

Nel caso poi di un hard disk esterno danneggiato, rotto, o in qualche modo compromesso fisicamente, il recupero deve per forza di cosa avvenire in ambienti asettici (abbiamo già accennato all’importanza di una camera bianca certificata) e condotto da mani esperte.

Anche se si sa dove mettere le mani, gli hard disk esterni sono dispositivi delicati. L’apertura degli stessi in ambienti non controllati può aggravarne il danno (magari già esteso, in caso di allagamenti, incendi, corto circuito o danneggiamento derivante da urti o cadute).

Non sono rari i casi di dispositivi che arrivano nei nostri laboratori, dopo maldestri tentativi fai da te di risolvere la problematica della perdita di file e dai.

Nei laboratori Recovery Data svolgiamo operazioni di recupero dati su hard disk esterni quotidianamente (a Roma e nel resto d’Italia). Nel caso di dispositivo ancora funzionante, utilizziamo software appositi in grado di accedere ai dati anche in presenza di danno logico sul device.

Nel caso di hard disk danneggiato (anche gravemente) gli strumenti hardware di cui disponiamo ci permettono di intervenire anche in caso di chip del controller bruciato.

Inoltre pratichiamo la politica del “No Data, No Cost“. Che significa? Come garanzia della qualità dei nostri servizi di recupero dati, se non riusciamo a recuperare nulla, al cliente non verrà richiesto alcun pagamento.

Se non riesci ad eccedere ai dati sul tuo hard disk esterno o pendrive contattaci. Le chance di recuperarli sono notevolmente più alte affidandoti a chi svolge queste operazioni ogni giorno da oltre un decennio.

Recupero dati da hard disk esterno (rotto o danneggiato) ultima modifica: 2022-01-24T11:21:37+01:00 da Recovery Admin

Richiedi Informazioni

Per ricevere informazioni aggiuntive, chiamaci subito oppure compila il form!
Compila
il form

Richiesta Informazioni

Iscrivimi alla newsletter di Recovery Data

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa Privacy ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679 e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità ivi indicate

Invio in corso...
Si è verificato un errore di convalida. Controlla i campi obbligatori ed invia nuovamente il messaggio.
Il tuo messaggio è stato inviato con successo. Grazie.

Tags


Perchè
scegliere noi

Prezzi
competititvi
Recupero
dati da
TUTTI
i dispositivi
PAGHI
SOLO
i dati che
recuperiamo
MASSIMA
riservatezza
dei vostri dati