Menù

Quanta memoria dovrebbe avere un hard disk esterno?

3 Settembre 2021
Quanta memoria dovrebbe avere un hard disk esterno?

Cosa c’è da sapere sulla memoria degli hard disk esterni prima di acquistarne uno?

La scelta non è scontata, perché ci sono numerosi fattori di cui tenere conto: l’utilizzo che si fa dei dati (ad esempio se si tratta di dati personali o aziendali), rischi per la sicurezza, capacità di storage, velocità del supporto sul quale saranno conservati i dati, affidabilità e durata nel tempo.

Parlando di hard disk esterni, device fondamentali per effettuare i backup, una delle richieste più frequenti è “quale capienza dovrebbe avere un hd esterno?”. Naturalmente non c’è una risposta che valga per tutti, poiché in alcuni casi non occorre un hd di grandi dimensioni per salvare i backup incrementali o una serie di dati relativamente poco ingombranti (documenti, file audio e video), mentre è essenziale poter contare su un hd molto capiente per salvare file ad alta risoluzione o dati contenuti su più computer.

Ricordiamo di seguire sempre le regole che abbiamo riportato qui per un backup periodico.

Scegliere un HD o un SSD esterno, quali sono le differenze

Capienza consigliata degli hd esterni

Qui abbiamo esaminato le caratteristiche degli SSD (www.recovery-data.it/differenza-tra-hard-disk-e-ssd-qual-e-il-piu-sicuro/) e il discorso vale anche per gli SSD esterni.

In questo caso sulla decisione può influire il costo, perché gli SSD sono molto più costosi degli HDD e la praticità, ovvero il poter contare su un device tascabile (ad esempio, sono in commercio SSD esterni da 9,6 x 5 x 0,9 cm).

Riguardo le dimensioni degli HD esterni, quelli da 2,5” sono generalmente autoalimentati, si collegano con un cavo Usb al pc o al Mac e sono leggeri da trasportare.

Gli hard disk da 3,5” sono più pesanti e più grandi, e sono sempre alimentati tramite corrente elettrica, quindi vanno collegati sia tramite un alimentatore alla presa, sia con un cavo usb al computer.

Tuttavia, può essere conveniente scegliere un hd da 3,5” perché la velocità di rotazione è maggiore, quindi è più rapido l’accesso e la copia dei file sul device.

Qual è la velocità di trasferimento dati consigliata per un hard disk esterno?

Attualmente, gli standard 3.0 e 3.1 sono i più diffusi sul mercato; gli hd con Usb 3.0 assicurano una velocità di trasferimento dei dati fino a 5 Gbps teorici (625MB al secondo reali), mentre lo standard Usb 3.1 è disponibile in due versioni: quella di prima generazione, che arriva fino a 5Gbps teorici e quella di seconda generazione che invece assicura una velocità di trasferimento dati fino a 10 Gbps teorici (1250 MB al secondo reali).

Di solito questo standard è associato ai connettori Usb Type-C (non compatibili con le porte Usb tradizionali).

Esiste, inoltre, un ulteriore standard, sviluppato da Apple, chiamato Thunderbolt, giunto alla terza generazione: la prima arriva fino a 10 Gbps, la Thunderbolt 2 fino a 20 Gbps e la Thunderbolt 3 fino a 40 Gbps.

Per utilizzare questo standard, presente sui più recenti device Apple, occorre un computer con porte Thunderbolt, le quali possono essere in formato Mini DisplayPort per Thunderbolt 1 e 2 e in formato USB Type-C per Thunderbolt 3.

Sotto l’aspetto della compatibilità, quindi, la scelta ideale è al momento la Usb 3.0, poiché le prestazioni sono buone a fronte di una velocità di trasferimento accettabile.

Capienza degli hard disk esterni

Come scegliere SSD esterno

Si possono acquistare hd esterni da 12 Tb o più, ma in genere sono molto richiesti anche hd da 8 Tb o da 2 Tb, quindi non c’è una capienza standard consigliata, tenendo conto che nessun device dura per sempre e anche gli SSD possono rompersi.

Riguardo la scelta di un SSD esterno, alcuni usano unità di tipo mSATA e raggiungono una velocità massima di 540MB/s, mentre altri si affidano a unità NVMe e riescono ad arrivare fino a 1050MB/s.

In base alle proprie esigenze (ad esempio, portabilità vs spazio di archiviazione) sarà più semplice decidere quale tipo di device esterno acquistare.

Perché lo spazio effettivo sui device esterni è diverso da quello dichiarato?

In molti si chiedono perché c’è una differenza tra lo spazio dichiarato su un hard disk e la capienza effettiva, che è sempre minore.

La risposta è che esistono due sistemi di misurazione dello spazio su un supporto e inoltre gli hd esterni sono venduti già formattati.

Andiamo con ordine: le aziende che producono hard disk interni ed esterni calcola la capienza in base all’interpretazione decimale del byte, quindi lo spazio è calcolato così:

1 KB = 1.000 B

1 MB = 1.000 KB

1 GB = 1.000 MB (ossia 1 miliardo di byte)

Per i programmatori, invece, l’equivalenza tra byte, kilobyte, megabyte e gigabyte è questa:

1 KB = 1.024 B

1 MB = 1.024 KB

1 GB = 1.024 MB

Quindi, se abbiamo un hard disk da 500 Gb, la capienza effettiva è di 465 Gb.

La formattazione, inoltre, crea un spazio nel disco per contenere le informazioni relative alla formattazione, ad esempio i dati relativi alla configurazione del file system scelto ed al boot del disco.

Questo riduce di poco lo spazio libero sul device, per questo non c’è una corrispondenza esatta tra la capienza dichiarata dai produttori e quella realmente disponibile per l’utente.

Per altri consigli sugli SSD, in particolare su come aumentarne la durata, rimandiamo al post https://www.recovery-data.it/aumentare-la-durata-dell-ssd/.

Quanta memoria dovrebbe avere un hard disk esterno? ultima modifica: 2021-09-03T16:28:27+02:00 da Recovery Admin

Richiedi Informazioni

Per ricevere informazioni aggiuntive, chiamaci subito oppure compila il form!
Compila
il form

Richiesta Informazioni

Iscrivimi alla newsletter di Recovery Data

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa Privacy ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679 e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità ivi indicate

Invio in corso...
Si è verificato un errore di convalida. Controlla i campi obbligatori ed invia nuovamente il messaggio.
Il tuo messaggio è stato inviato con successo. Grazie.

Tags


Perchè
scegliere noi

Prezzi
competititvi
Recupero
dati da
TUTTI
i dispositivi
PAGHI
SOLO
i dati che
recuperiamo
MASSIMA
riservatezza
dei vostri dati